Contenuto Principale
Ricerca / Colonna destra

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Nome:
Email:
Ripeti: battipagliaonline

20 maggio all’Oasi Alento: due eventi imperdibili

Una domenica ricca di eventi all’Oasi Fiume Alento con due eventi di sicuro interesse per adulti e bambini.

A partire dal mattino si inizierà con il raduno di primavera di aeromodelli acquatici  “Alento in Volo” e contemporaneamente avrà inizio l’esperienza gastronomica "FORmaggio".
Dopo la grande partecipazione della passata edizione di “Alento in Volo” anche questa primavera si esibiranno diversi tipi di aeromodelli tra cui idrovolanti a due galleggianti (scarponi) o a scafo centrale con stabilizzatori.
Tra questi da ammirare per la perfezione, la raffinatezza dei particolari e le dimensioni davvero ragguardevoli il CANADAIR antincendio CL-415, il BEAVER, il CESSNA 182, e  l’idrovolante da corsa Macchi M33 .
Inoltre si potranno ammirare motoscafi ed idroscivolanti a propulsione elettrica ed a scoppio ed una meticolosa riproduzione di un rimorchiatore d’epoca.
Infine, oltre al volo di elicotteri provvisti di galleggianti completeranno il programma della giornata l’esibizione di svariate barche a vela radioassistite che si rincorreranno tra le due boe sistemate lungo la direzione del vento.
 
Per partecipare alla giornata tematica  “FORmaggio” occorre prenotare on-line per aderire anche ai laboratori sulla preparazione della mozzarella nella mortella e del cacioricotta di capra, 2 fra i formaggi più caratteristici del Cilento.
Durante il laboratorio sul cacioricotta di capra verranno mostrati i 4 passaggi che portano dal latte crudo al formaggio finito: cottura, cagliata, rottura della cagliata e raccolta della stessa nelle forme.
Il laboratorio sulla mozzarella nella mortella ripercorrerà le fasi salienti della produzione di questo tipico prodotto: partendo dalla cagliata, attraverso la rottura della stessa, si arriva alla filatura della pasta e quindi alla sua mozzatura per la realizzazione della tipica mozzarella che viene poi adagiata su un letto di mirto.
Grazie ai laboratori i partecipanti interverranno attivamente nelle varie fasi di realizzazione dei prodotti  per poi poter gustare il quanto da loro preparato. Durante la giornata saranno previsti momenti di degustazione di prodotti tipici.
Ma non saranno queste le uniche  attività del giorno.
Infatti, fino al 3 giugno, è visitabile la mostra “Tartarughe, testimoni di un passato perduto”. Più di trenta esemplari di varie specie saranno  ospiti dell’Oasi tutti i weekend e i giorni festivi.
Ovviamente saranno disponibili anche tutti i consueti servizi dell’Oasi: noleggio bici, golf car, il maneggio, tiro con l’arco,  la ristorazione di qualità, le visite guidate alla Diga e all’Oasi incluse nel biglietto.

 
Per info e prenotazioni visitare il sito dell’Oasi: www.oasialento.it

FaceBook  Twitter  
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information