Contenuto Principale
Ricerca / Colonna destra

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Nome:
Email:
Ripeti: battipagliaonline

JOMI, GLI ESAMI NON FINISCONO MAI

 

Giro di boa per il campionato di serie A1 di pallamano femminile e subito un importante banco di prova attende la capolista Jomi Salerno.

Dopo aver collezionato tredici vittorie su altrettante gare disputate, il sette di coach Cardaci è atteso dalla difficile trasferta di Dossobuono. Le salernitane se la vedranno con l'Olimpica, squadra reduce dal successo sul Messana che galleggia nella parte centrale della graduatoria con 18 punti al suo attivo, avendo conquistato sei vittorie e sette sconfitte. Un test significativo per le salernitane che comunque godono dei favori del pronostico. A testimoniare lo stato di grazia di Avram e compagne è, ultima in ordine di tempo, la straripante vittoria sul campo dell'Estense, terza forza del campionato. Oltre alla enorme prolificità dimostrata da tutto il roster, la Jomi ha concesso soltanto sedici marcature alle avversarie, confermandosi la migliore difesa del campionato per distacco. Con una gara ancora da disputare, Conversano, seconda forza del torneo e seconda miglior difesa, ha infatti già subito sei gol in più di Salerno (257 contro 251). Automatismi, sincronie che vanno ulteriormente affinati partita dopo partita. E sta anche in questo l'importanza della sfida contro Dossobuono. Il roster allenato da Escanciano Sanchez può vantare in rosa elementi di comprovata importanza, come Biondani, De Togni e Guadagnini. In più c'è da considerare il fattore casalingo e la voglia di ben figurare contro il blasonato avversario. Di contro la Jomi dovrà rinunciare ancora una volta a Ceklic e Landri, ancora alle prese con i rispettivi guai fisici. Coach Cardaci però potrà contare sulla cubana Gomez, ormai straripante contro ogni avversaria si pari sulla sua strada, e sul neo acquisto Dalla Costa da inserire nei meccanismi di un gruppo che ormai si conosce e gioca a memoria. Vincere sarà importante per continuare a mantenere immacolato il ruolino di marcia in questa regular season e per tenere a distanza Conversano, impegnato sul campo non facile del Casalgrande Padana. La Jomi Salerno vuole continuare a vincere. “Il Dossobuono è una squadra ben organizzata che ha dimostrato di aver assorbito alla grande il salto di categoria – afferma mister Cardaci – una rosa che ha mantenuto tutte le titolari dello scorso anno e che ha inserito in rosa due atlete valide come il portiere azzurro (ex

Futura) Luchin e la Mazzieri protagonista a Teramo. Andremo a giocarci la nostra partita e sono certo che disputando una buona prestazione saremo nelle condizioni di poter centrare un altro risultato positivo”. Come prosegue, infine, l’ambientamento della nuova arrivata Dalla Costa? “Ilaria è una giocatrice dalle eccellenti qualità tecniche, ancora molto giovane, ma già in possesso di una discreta esperienza a livelli importanti. La dirigenza, grazie anche ai buoni rapporti con la sua società di appartenenza (Cassano Magnago ndr.), ha deciso di puntare su questa atleta che progressivamente si sta inserendo in un gruppo che l’ha accolta benissimo sin dal primo giorno. Sarà una freccia in più nel nostro arco e credo che non impiegherà troppo tempo per diventare anche lei una delle protagoniste del nuovo corso della Jomi”.

 

FaceBook  Twitter  
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information