Contenuto Principale
Ricerca / Colonna destra

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Nome:
Email:
Ripeti: battipagliaonline

ESTENSE – JOMI SALERNO, SFIDA AD ALTA QUOTA

 

Test più che probante per la capolista della massima serie del campionato di pallamano femminile, la Jomi Salerno nell’ultima gara valida per il girone d’andata. Le salernitane, ancora imbattute dopo dodici giornate di regular season, in cui hanno conquistato altrettante vittorie, saranno di scena sul campo dell’Estense Ferrara, che attualmente è seconda in classifica appaiata all’Indeco Conversano (anche se le pugliesi hanno disputato una gara in meno). Banco di prova severo dunque per il sette allenato da coach Cardaci che in settimana ha accolto un altro asso in un gruppo già forte e ben assortito. L’arrivo della talentuosa Dalla Costa dal Cassano Magnago, innalza ulteriormente il tasso tecnico della Jomi, che a questo punto non vuole più nascondersi e punta decisamente a tornare sul tetto d’Italia. Per continuare la striscia positiva però sarà necessario battere un osso duro come l’Estense, sconfitta finora soltanto da Conversano, sette giorni fa, e da Casalgrande ma imbattuta tra le mura amiche. A guidare l’assalto delle emiliane alla capolista ci saranno le tre ex Iacovello, Benincasa e Trombetta, con la Di Lisciandro data in gran condizione di forma. Per quanto riguarda la Jomi, ci sarà l’ultima arrivata Dalla Costa ma non le acciaccate Landri e Ceklic, le quali saranno costrette a mordere il freno ancora una volta in attesa di ritrovare la migliore condizione. Sarà fondamentale, per le ragazze allenate da coach Cardaci, evitare cali di tensione, proprio per il valore dell’avversario che di certo non regalerà nulla. Il tecnico delle salernitane conta sull’ennesimo exploit stagionale della cubana Gomez, ormai costantemente in doppia cifra nel tabellino dei marcatori. Sarà fondamentale per la Jomi Salerno vincere il match in terra emiliana per girare al comando solitario della classifica ma anche perché nelle prossime giornate il cammino, sulla carta, si farà più agevole ed il vantaggio sulle dirette inseguitrici potrebbe potenzialmente essere incrementato. “L'Estense per me non è stata affatto una sorpresa. Ha nella propria rosa gran parte dell'ossatura dell'Ariosto dello scorso anno – afferma coach Salvo Cardaci – che disputò con merito la semifinale scudetto e poi ha tesserato altre giocatrici di valore, due delle quali ho avuto il piacere di guidare la scorsa stagione a Salerno”. L'Estense scenderà in campo con due assenze molto pesanti cosa ne pensa? "Penso che anche noi abbiamo due defezioni importanti e stiamo comunque facendo di necessità virtù.

Certo non avere contro Zuin e Marrochi, a cui auguro di cuore una prontissima guarigione, ci darà un vantaggio dal punto di vista tecnico, ma a me le partite piace prima giocarle e poi commentarle e quindi aspettiamo il risultato del campo".

 

FaceBook  Twitter  
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information