Contenuto Principale
Ricerca / Colonna destra

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Nome:
Email:
Ripeti: battipagliaonline

BEPPE GHISOLFI, VICE PRESIDENTE ABI, OSPITE DELLA BCC DI AQUARA .’FIDUCIA NELLE PICCOLE BANCHE, SONO VIRTUOSE E VANNO DIFESE’

Ieri sera, presso la filiale di Salerno della Bcc di Aquara,il vicepresidente dell’Abi – Associazione Bancaria Italiana – Beppe Ghisolfi, ha incontrato il direttore Generale Antonio Marino, il Presidente Luigi Scorziello ed una folta delegazione di amministratori e dipendenti della BCC.

Ghisolfi ha fatto il punto sulla situazione nazionale delle Bcc rispetto alla riforma in atto e, nel rivolgere i suoi complimenti alla BCC per il lavoro che quotidianamente svolge sul territorio, ha sottolineato: “non esiste una dimensione ideale della banca, dipende da come è amministrata e se eroga i soldi a chi è in grado di restituirli, altrimenti danneggia se stessa ed i risparmiatori.

Gli indicatori ci dicono che le piccole banche sono migliori; la percentuale di sofferenze è più alta nelle grandi banche, la percentuale di crediti erogati, invece, è più alta nelle piccole. In altre parole, le piccole banche, nella maggioranza dei casi, presentano indici migliori  dei grandi istituti bancari.

Uno studio del Censis dimostra che dove sono sparite le banche di territorio, quelle aree sono il 30% più povere;perdendo le banca del territorio, si perde il credito e lo sviluppo.”

Siamo felici – ha dichiarato nel corso dell’incontro il direttore Marino – di avere per la prima volta, presso la nostra banca, un  rappresentante dell’Abi. Abbiamo voluto questo incontro perché riteniamo giusto, in questo particolare momento, fare una riflessione.

Noi sentiamo la responsabilità di svolgere un ruolo importante per lo sviluppo dell’economia, ma sappiamo anche che un cambiamento è in atto, i cui risultati sono incerti e questo desta la nostra preoccupazione”.

Il Direttore Marino ha rivolto i suoi ringraziamenti a Ghisolfi anche per le sue tante – e solitarie - apparizioni sulle maggiori reti televisive per difendere le ragioni della banche in questo particolare momento di attacco mediatico alle nostre istituzioni.

Confronto e ascolto hanno contraddistinto l’intenso incontro nel quale è stata ribadita la fiducia nelle piccole banche e nel ruolo importante che svolgono, quotidianamente, sui rispettivi territori. 

FaceBook  Twitter  
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information