Contenuto Principale
Ricerca / Colonna destra

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Nome:
Email:
Ripeti: battipagliaonline

DALLA REPUBBLICA DELLE CUCUZZ AL PROGETTO DOPPIAH, IL CILENTO PROMOSSO DALLA MUSICA REGGAE E HIP HOP

Antonio Cusati, meglio conosciuto come Dutty Beagle, comincia a coltivare la sua passione per  il reggae nel lontano 2006, affascinandosi  alle dancehall sulle spiagge del Cilento.  La sua abilità nel raggamuffin, lo porta a conoscere altri collaboratori con i quali intraprende il progetto Cilento Rootzcon  una sola ambizione:portare avanti il sound del reggae Made in Cilento. Il giovane artista di Marina di Camerota è lo stesso che ha spopolato a sud di Salerno con il suo singolo, definito poi l’inno reggae del Cilento: Cilentoland. Diverse sono le rassegne ed eventi musicali a cui ha preso parte con il suo gruppo sino ad aprire e chiudere artisti come Gogol Bordello, Clementino, Club Dogo, Jovine, Enzo Avitabile, affermandosi sulle maggiori testate giornalistiche come gli scopritori underground del Cilento.

Dopo i primi due ep con i Cilento RooTz, rispettivamente “Musica catras” e “Cilentoland”, esce il suo primo album da solista “La Repubblica delle Cucozz” con la collaborazione dell’artista napoletano Nicola Caso, Leo In dei Cilento RooTz e del salernitano Oz Real. Una visione della musica a 360° si sviluppa in nuove sonorità, una metrica più articolata con pezzi molto differenti tra loro che compongono e diversificano quest’ultimo album, realizzato in circa due anni di sacrificio, lavoro ma anche sano divertimento, del resto “la musica è un’evoluzione continua” dichiara lo stesso Dutty Beagle. Alla domanda del perché del nome dell’album (Repubblica delle cucozz’) risponde sarcastico “Nel mio tempo libero amo curare il mio orto e passarci del tempo, come poter parlare di banane se siamo nel Cilento?” Le “cucozz” intese come teste vuote ma anche nel senso di raccolta. prendere tutto ciò che è stato seminato dai nostri avi affinché i frutti e gli ortaggi diventino maturi.”Penso che la vera svolta sia in noi giovani, nel mio caso in tutti i miei amici che hanno suonato senza un doppio fine ma solo per il gusto di farlo e mettersi in gioco, proprio per crescere insieme alla nostra terra”E’ un mix tra la denuncia della Repubblica delle Banane e la speranza della Repubblica delle Cucozz “e se si raccoglie ciò che si semina speriamo di raccogliere dei buoni frutti, certi che il terreno musicale e non, possa diventare sempre più fertile” conclude l’artista.

Dalle parole salta fuori il senso di appartenenza verso questa terra. Non si parla di sud e nemmeno di provincia, ma bensì di Cilento come un comprensorio unico, con una propria cultura, una storia e un modo differente di pensare “E’ dalla terra coltivata che nasce la voglia di riscatto ma soprattutto quella di sognare” ammette l’artista cilentano. Proprio in questi giorni sta promuovendo il suo album con il relativo omonimo estratto anche fuori regione, portando il reggae cilentano dritto nella capitale romana, in attesa di un nuovo entusiasmante progetto che coinvolgerà lui e diversi artisti cilentaniper la promozione del Cilento mediante le sonorità hip hop e reggae, ovvero il progetto CilentoDoppia H, un movimento giovane che unisce mc, producers, writers e bboy provenienti da tutto il Cilento con l’obiettivo di promuovere la cultura hip hop nel Cilento.

Il 30 novembre esce, difatti, la traccia Jungle Warriorz Posse, realizzata da CilentodoppiaH (collettivo di circa 20 ragazzi cilentani amanti della cultura hip hop) che sarà possibile ascoltare sui rispettivi canali social. Il brano darà il via ad una serie di progetti che porteranno la firma doppia H. Gli artisti che ne fanno parte sono: D.Ratz da vscCrew, Astratto, Crazy Han, The Sniper , Dr. Crazy Marshall da OnlySmokeCrew, MBO da Visioni Distorte Crew, Dutty Beagle e Leo In da Cilento Roots, Mr Dante a.k.a. Dantrix, Alti&Bassi, Nostromo, Mk e Mic Mc da SC Street, J-Nick, Raptus e Virus da Poeti Maledetti, Favelas, 0_Crime, Lex, Antonio Rizzo e Dj Stivo.

 

 

FaceBook  Twitter  
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra policy sulla privacy.

Accetto i cookies di questo sito.

EU Cookie Directive Module Information